TKE 955

Centro di lavoro a 5 assi CNC a portale mobile, realizzato per eseguire lavorazioni di foratura, fresatura e filettatura, con qualsiasi angolazione da -90° a +90°, su barre o pezzi di alluminio, PVC, leghe leggere ed acciaio fino a 2 mm di spessore. La parte mobile della macchina è costituita da un portale dotato di doppia motorizzazione gantry a cremagliera di precisione. La cabina di protezione locale, realizzata in tecnopolimero, è stata progettata per coniugare la massima funzionalità, accessibilità, insonorizzazione e luminosità con le esigenze di sicurezza ed ergonomia. L’operatore dispone di grandi superfici vetrate per controllare le esecuzioni delle lavorazioni e di un accesso facilitato durante le fasi di pulizia e manutenzione. L’interno della cabina garantisce il convogliamento del truciolo verso il sistema di raccolta disponibile nel basamento. L’elettromandrino con potenza di 11 kW, permette di eseguire lavorazioni, anche gravose, con ottimi risultati di rapidità e precisione. 
Il magazzino utensili integrato al portale mobile può ospitare 10 utensili; un secondo magazzino dispone di due posizioni dedicate una lama di diametro 400 mm e una seconda di diametro 180 mm. Prevede due diverse modalità di funzionamento: la prima, in modalità monozona, consente la lavorazione in un’unica area di lavoro di barre intere di lunghezza massima di 7 m; la seconda, in modalità pendolare, consente l’esecuzione di più pezzi nelle due distinte aree di lavoro. Nella versione con sistema di movimentazione morse su assi H e P, è possibile utilizzare la macchina in modalità pendolare dinamico, metodo di lavoro che permette di ridurre al minimo i tempi di fermo macchina, poiché consente la disposizione automatica delle morse in tempo “mascherato” ai processi di lavorazione del mandrino nel campo di lavoro opposto. 
TKE 955 è provvista di un laser scanner che consente il più preciso ed evoluto controllo di accesso al fronte macchina, elevando gli standard di sicurezza e di interfaccia operatore/macchina. In modalità pendolare il laser scanner permette la programmazione di aree di lavoro asimmetriche in asse X, per lavorare pezzi di dimensioni differenti sfruttando 4 differenti assetti allo scopo di aumentare la flessibilità d’uso della macchina.

Elettrotesta

L’elettromandrino da 11 kW in S1 con attacco utensile HSK-63F con encoder per lavorazioni particolarmente gravose e maschiatura rigida, raffreddamento ad acqua con unità frigorifera, consente di eseguire lavorazioni anche pesanti, tipiche del settore industriale. La rotazione dell’elettromandrino lungo gli assi A e C consente di effettuare le lavorazioni su 5 facce del profilo, senza doverlo riposizionare.

Acciaio TKE 955 Elettrotesta Tekna
Acciaio TKE 955 Laser scanner Tekna
Laser scanner

La protezione dell’operatore è affidata a un sistema di monitoraggio dell’area di lavoro tramite laser scanner. Questo sistema di controllo intelligente, unito all’assenza di riferimenti fissi al centro della macchina, è particolarmente utile in modalità pendolare, perché permette di gestire le due aree di lavoro in assetto variabile, anche asimmetrico e programmabili di volta in volta. La macchina risulta sicura, ma allo stesso tempo flessibile ed adatta alle diverse esigenze di lavoro.

Magazzino utensili

Il magazzino portautensili dispone di 10 posizioni lato operatore più un magazzino aggiuntivo a due posti per lame da Ø400 e Ø180 mm, sul lato posteriore. La posizione del magazzino, installato a bordo del portale, permette di ridurre al minimo i tempi di cambio utensile ed ottimizzare i cicli di lavoro. L’alloggiamento dei coni portautensili è separato dall’area di lavorazione per una migliore pulizia del magazzino.

Acciaio TKE 955 Magazzino utensili Tekna
Acciaio TKE 955 Morse e pendolare dinamico Tekna
Morse e pendolare dinamico

Il gruppo morsa è in grado di garantire il corretto e sicuro bloccaggio di profili in alluminio, acciaio e leghe leggere. La struttura delle morse, in particolare l’ampia corsa in Y, permette di lavorare profili di notevoli dimensioni coprendo esigenze tipiche di applicazioni industriali e del serramento. Ogni gruppo morsa è configurabile con doppio pressore per lavorare due profili in parallelo. Nella versione HP, il posizionamento delle morse è gestito da assi CNC supplementari. In modalità pendolare dinamico, il CNC gestisce contemporaneamente la movimentazione delle morse e del portale mobile nei due distinti campi di lavoro; questo consente significativi aumenti di produttività.

Cabina integrale di protezione

La cabina di protezione locale è stata progettata per coniugare la massima funzionalità, accessibilità e luminosità con le esigenze di sicurezza e di ergonomia. Il design ricercato e innovativo rende la macchina unica e inconfondibile. L’operatore dispone di grandi superfici vetrate per controllare l’esecuzione delle lavorazioni e di un accesso di grandi dimensioni alle parti interne per manutenzione e pulizia. La struttura interna ottimizza il convogliamento di trucioli e sfridi verso la parte inferiore semplificando le fasi di manutenzione e la pulizia di tutti gli organi sensibili.

Acciaio TKE 955 Cabina integrale di protezione Tekna

Altri Prodotti